Sistri: Disposizioni Urgenti

O

 

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 31 agosto 2013 n.101 che all’art. 11 prevede la “Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e in materia di energia”.

In particolare cambiano i soggetti obbligati: al momento, secondo il comma 1, “Sono tenuti ad aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo 188-bis, comma 2, lettera a), i produttori iniziali di rifiuti pericolosi e gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi, inclusi i nuovi produttori. Possono aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all’articolo 188-bis, comma 2, lettera a), su base volontaria i produttori e i gestori dei rifiuti diversi da quelli di cui al comma 1.”

Le scadenze previste per l’avvio del sistema sono:

1 Ottobre 2013 per gli enti e le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi, inclusi i nuovi produttori;
 3 Marzo 2014 per i produttori iniziali di rifiuti pericolosi. Fino a tale data, si dovrà continuare a utilizzare le scritture tradizionali cartacee (registro di carico/scarico e formulario).

In vista del prossimo riavvio del SISTRI gli Enti e le Imprese interessate devono procedere alla verifica dei dati e delle informazioni comunicate seguendo le modalità descritte sul Sito del Ministero dell’Ambiente.

Di particolare interesse gli aspetti sanzionatori previsti dalla norma: l’inosservanza degli obblighi di cui sopra sarà sanzionata solo in caso di più di tre violazioni commese fino al 31 marzo 2014 per i soggetti obbligati dall’ 1 ottobre 2013 e fino al 30 settembre 2014 per i soggetti obbligati dal 3 marzo 2014.

Image URI: http://mrg.bz/evOb0K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>