Valutazione dei Rischi: Procedure Standardizzate

Procedure Standardizzate 1 giugno BG

Il Ministero del lavoro e delle politiche sociali sottolinea come a far data dal 1° giugno 2013 le aziende fino a 10 lavoratori debbano munirsi di un vero e proprio documento di valutazione dei rischi.
A tale riguardo, è possibile utilizzare, quale strumento di ausilio ad un corretto adempimento degli obblighi di legge, le procedure di cui all’articolo 29, comma 5, del d.lgs. n. 81/2008.

Le procedure standardizzate, proposte dal Ministero, possono essere utilizzate da aziende fino a 50 lavoratori con esclusione di quelle che per particolare condizione di rischio o dimensione sono chiamate ad effettuare la valutazione dei rischi ai sensi dell’art.28 del d.lgs. n. 81/2008. Un’apposita modulistica consente la corretta stesura del documento.

Le procedure standardizzate prevedono quattro passaggi:

  • Descrizione dell’azienda, del ciclo lavorativo e delle mansioni presenti;
  • Individuazione dei pericoli e dei rischi correlati;
  • Valutazione delle misure di prevenzione e protezione;
  • Programmazione delle misure tese al miglioramento delle condizioni.

Image URI: http://mrg.bz/r9RMvF

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>